Tag phishing

clone phishing 21/01/2021

Falso sito “Il portale dell’Automobilista” online cattura le password inserite

Il sito, raggiungibile all’indirizzo ilportaledellautomobilista.net, si presenta come copia identica del sito lecito.Quando la vittima clicca sul pulsante ACCEDI AL PORTALE ed inserisce nome utente e password, queste vengono rubate dai criminali. Il dominio ilportaledellautomobilista.net era già noto al CERT-AGID, grazie ad una segnalazione ricevuta da D3Lab, ed era già stato segnalato alle autorità competenti […]

phishing poste SPID 02/01/2021

[Aggiornamento] Phishing Poste a tema SPID

E’ stata segnalata al CERT-AGID un’e-mail di phishing che sfrutta i marchi Poste Italiane e SPID. L’email scritta in italiano, facendo leva sulla popolarità recentemente raggiunta dal servizio Spid e del provider accreditato (AgID) Poste, invita le vittime a visitare un link per accettare le modifiche contrattuali entro 12 ore. Cliccando sul link vengono effettuati […]

dogane phishing 02/01/2021

Campagna di phishing sfrutta il nome dell’Agenzia delle Dogane

Il CERT-AGID, in collaborazione con D3Lab, ha riscontrato una campagna di phishing che usa il nome dell’Agenzia delle Dogane. Nell’e-mail, in italiano piuttosto corretto, sono presenti riferimenti a finte normative doganali che consentirebbero l’uso di paysafecard per il pagamento delle tasse di dogana. L’intento è quello di convincere le vittime a comprare una paysafecard del […]

aruba phishing 28/05/2020

Campagna di Phishing ai danni di clienti Aruba

Da due giorni, per quanto rilevato dal Cert-AgID, è in corso una campagna di phishing ai danni di utenti Aruba veicolata tramite messaggi di posta aventi come oggetto “Problema di rinnovo !” e indirizzati sia ad utenti PEO che utenti PEC. Il link contenuto nel corpo del messaggio, che invita ad accedere al fantomatico modulo […]

covid phishing smart-working truffa 12/05/2020

Coronavirus: attenzione agli sciacalli

Circolano in questi giorni e-mail e PEC che, facendo leva sull’emergenza corona virus, promuovono prodotti dalle dubbie funzionalità. In alcuni casi si tratta di veri e propri malware, come è accaduto nei giorni precedenti con le campagne Trickbot, in altri casi vengono pubblicizzati strumenti per il telelavoro di produttori minori ed arrivisti. Al di là […]